Diego Suarez, peuple et culture
00:34
24°
26°

Diego Suarez, una città carica di storia

La città trarrebbe il suo nome dalla scoperta della baia dei due navigatori portoghesi, Diego Dias il 10 agosto 1500, e Fernan Soares alcuni anni più tardi. La baia è la seconda più grande baia al mondo, dopo quella di Rio, con una circonferenza di 156 km.
La città ha ripreso il suo nome malgascio Antsiranana, ” là dove trovasi il porto” negli anni 1970. La Francia manteneva la sua base navale per l’Oceano Indiano fino al 1973. È la capitale del popolo Antekarana. Conterebbe intorno a 250 000 abitanti.

Culture

Salegy, La musica dominante in Madagascar

Questa danza moderna è molto popolare. Associata piuttosto al nord del Madagascar, questa danza è accompagnata da una musica, che porta lo stesso nome che è una delle più ballate. Il Salegy è una danza che simboleggia la festa. I corpi dei ballerini si abbandonano ai ritmi travolgenti della musica che è al tempo stesso uno stile di musica nazionale e di cadenza locale. Queste danze sono molto impregnate della cultura malgascia e servono di apertura nel periodo delle feste. Le coppie allineate si tengono per le anche ed effettuano avanti e indietro al ritmo della musica dei passi di danza. Provate a voi questo ritmo locale!

Diego Suarez, peuple et culture

Diego Suarez, peuple et culture

Gastronomia, dei pasti tradizionali

Numerosi ristoranti che propongono ogni tipo di cucina sono disseminati in tutta la città.
Faranno la felicità degli amanti di aragosta ed altre leccornie del mare. Assaggerete anche la deliziosa carne di zebù ed assaporerete i numerosi frutti tropicali dell’isola. Ci sono degli eccellenti ristoranti a prezzi molto economici. Oltre ai differenti ristoranti francesi, potrete ristorarvi anche nei ristoranti o bettole malgasce dove proverete le specialità tradizionali locali dai sapori della gastronomia delle isole : Il Romazava (letteralmente il brodo chiaro) il Ravitoto (a base di foglie di manioca pestate) i Brèdes mafana, il riso cocco, ecc.

Patrimonio storico della Baia di Diego Suarez

Bisogna sapere che col suo patrimonio, Diego Suarez ci propone centinaia di modi di scoprire 100 anni di storia : a piedi, in bici, in quad o ancora con visita guidata. Scoprite queste ricchezze storiche con le loro costruzioni architettoniche coloniali così come il luogo unico: la piazza Joffre con la statua del Maresciallo dello stesso nome che ha contribuito all’estensione dalla città bassa e del quartiere militare che è ancora visibile oggigiorno. Potrete scoprire altri patrimoni come La Residenza che fu l’opera del primo governatore di Diego (Ernesto Froger) l’albergo della marina, il pan di zucchero, la piazza musica, la dordogne così come ancora altri resti di una città carica di storia.

Diego Suarez, peuple et culture